DELIBERA DEL COLLEGIO DOCENTI DEL LEVI CIVITA 30/10/2012

31 Ott

Il Collegio dei Docenti in riferimento al documento votato il 25 ottobre 2012 dal C.d.D. straordinario e preso atto delle modalità con cui il governo cerca, in modo unilaterale ed arbitrario, di modificare di fatto il contratto, afferma con forza che si tratta di proposte offensive da cui si evincono la scarsissima stima e la mancanza di conoscenza della realtà della professione docente e della stessa scuola pubblica.

Il Collegio dei Docenti intende pertanto opporsi a questo svilimento della funzione docente, che sembrerebbe esaurirsi nelle sole 18 ore di lezione frontale, e che induce ad ignorare del tutto la mole di lavoro al di fuori dell’orario di insegnamento, necessario per preparare, rendere efficace e proficua l’attività didattico-formativa.

Chiede pertanto di deliberare la sospensione:

  1. dell’approvazione del P.O.F.
  2. di tutte le attività progettuali;
  3. del piano annuale delle attività;
  4. dei viaggi d’istruzione e delle uscite didattiche;
  5. dei colloqui con i genitori;
  6. dei corsi di recupero e potenziamento
  7. delle attività connesse ai seguenti incarichi:
    1. Funzioni strumentali;
    2. responsabili di laboratorio;
    3. coordinatori di Dipartimento, di Classe e Segretari;

Il C.d.C. si impegna comunque a garantire:

  1. l’attività di Orientamento in entrata;
  2. l’attività didattica curriculare (entro la misura delle 18 ore frontali) a tutti gli studenti che in questa situazione sono parte lesa, visto che si attenta al loro diritto allo studio sancito dalla Costituzione;
  3. lo svolgimento di quelle attività che hanno già ricevuto il finanziamento delle famiglie (es. esami ECDL).

Il C.d.D. ritiene opportuno intraprendere forme di comunicazione delle ragioni da cui muove la propria protesta attraverso interventi di chiarimento ed iniziative aperte al territorio:

  1. Attraverso comunicazione al Consiglio d’Istituto per ridare valore ai Decreti Delegati che verrebbero cancellati dal ddl 953 ex Aprea;
  2. Con gli alunni nelle classi (il 5 e 6 novembre durante l’orario curriculare);
  3. Con gli alunni per Assemblea di “Sezione” insieme con i propri docenti (il 7 e 8 novembre durante le ore curriculari);
  4. Con i genitori per Assemblea aperta (l’8 novembre, ore pomeridiane);
  5. Attraverso la partecipazione alla manifestazione cittadina indetta dal “Coordinamento cittadino delle scuole di Roma” che si terrà nel pomeriggio del 10 novembre;
  6. Tramite l’adesione all’iniziativa di comunicazione-informazione alle famiglie e al territorio e in connessione con le scuole del XIV e del XV distretto da realizzarsi attraverso l’apertura della scuola in orario pomeridiano e serale sotto forma di “notte bianca”.

 

Roma, 30 ottobre 2012

 

Approvato a maggioranza con il voto contrario del Dirigente Scolastico e tre astenuti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...