Coordinamento delle lavoratrici e dei lavoratori autoconvocat* – contro la crisi

5 Nov

Il “coordinamento delle lavoratrici e dei lavoratori autoconvocat* – contro la crisi” sostiene pienamente le ragioni della manifestazione del 10 novembre lanciata dal coordinamento delle scuole di Roma.

Aderiamo e parteciperemo perchè le politiche di austerità ed i tagli del governo che si abbattono sulla scuola pubblica sono le stesse che colpiscono i salari, i diritti ed i posti di lavoro di milioni di lavoratrici ed i lavoratori nel nostro paese.

Sotto i dettami della Troika UE-BCE-FMI questo esecutivo e le forze politiche che lo sostengono ci stanno disegnando una prospettiva di decenni di precarietà, disoccupazione, privatizzazioni, impovernimento sociale e culturale.

 

E’ interesse di tutti i lavoratori e delle loro famiglie difendere il diritto allo studio e la libertà di insegnamento senza i quali il futuro nostro e dei nosti figli sarà anche peggiore di quanto già si prospetti senza contratti e salari dignitosi.

 

Per le stesse ragioni saremo in piazza anche il 14 novembre nella giornata europea di mobilitazione contro l’austerity.
LA SCUOLA DEVE ESSERE PUBBLICA E DI QUALITA’ PERCHE’ L’ABBIAMO GIA’ PAGATA

NESSUNA DEROGA A ORARI E CONTRATTI

PER LA STABILIZZAZIONE DEI PRECARI

 

Coordinamento delle lavoratrici e dei lavoratori autoconvocat* – contro la crisi

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...