DOCUMENTO DELL’ITCG ‘ C. MATTEUCCI’ ROMA

13 Nov

 

I docenti dell’ITCG ‘C. Matteucci’ di Roma, riuniti nel Collegio Straordinario del 12 novembre 2012 esprimono indignazione e profondo dissenso nei confronti delle scelte politiche del governo in materia di istruzione e ritengono indispensabile riproporre la centralità della scuola pubblica operando una reale e positiva riforma, in contrapposizione a quanto portato avanti dai diversi governi in questi anni.

Le misure proposte dal governo Monti risultano essere inaccettabili e fortemente lesive nei confronti della scuola pubblica .

Infatti il governo:

  • non rispetta gli impegni assunti in merito allo stanziamento delle risorse necessarie alla copertura totale degli scatti di anzianità (fermi dal 2010) ;
  • rinvia al 2014 le trattative per il rinnovo del contratto scaduto nel 2009;
  • punta attraverso il DDL 953 (ex Aprea) a una riduzione degli spazi di democrazia all’interno dell’istituzione scolastica e mette in discussione il sistema nazionale della pubblica istruzione;
  • ha mantenuto e rinnovato il finanziamento alla scuola privata;
  • ha indetto un concorso che, oltre a ledere i diritti dei precari presenti nella scuola da anni, favorirà l’ingresso di personale non qualificato;
  • ha provato in modo anticostituzionale a modificare l’orario di servizio dei docenti dimostrando di non conoscere il mondo della scuola e affrontandone i problemi in un’ ottica esclusivamente ragionieristica.

Pertanto il Collegio dei docenti chiede

  • le dimissioni del Ministro dell’Istruzione;
  • il reintegro degli scatti di anzianità con i relativi arretrati;
  • Il rinnovo contrattuale ;
  • Il ritiro del DDL 953;
  • la cancellazione del concorso;
  • la soluzione del problema precariato;
  • definitivo ritiro della proposta dell’innalzamento dell’orario di lavoro.

I docenti aderiscono alla protesta delle scuole di Roma in agitazione attraverso:

  • la sospensione di tutte le attività del Piano dell’Offerta Formativa: funzioni strumentali, dipartimenti, coordinamenti di vario tipo, viaggi di istruzione , ricevimento pomeridiano dei genitori , in genere, di tutte le attività extracurricolari antimeridiane e pomeridiane;
  • la sospensione delle adozioni dei libri di testo
  • L’informazione dell’utenza in vari modi, primo su tutti pubblicando sul sito della scuola il documento di protesta;
  • L’adesione a scioperi, manifestazioni e assemblee che verranno promosse per l’attuazione della protesta.

Inoltre il Collegio propone di promuovere una class action contro il blocco di vacanza contrattuale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...