PROPOSTE DAL 4° FLASH MOB – ASSEMBLEA DAVANTI AL MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

13 Nov

Dopo la straordinaria manifestazione di sabato, più di cinquanta docenti, malgrado la pioggia, si sono ritrovati a viale Trastevere davanti al MIUR, per la quarta volta consecutiva, di domenica mattina.

Dalla discussione sono emerse le seguente proposte, che verranno meglio articolate nell’assemblea di domani alle 16.00 al Liceo Talete:

1) Domenica 18 giornata di informazione in occasione del rinnovo dei Consigli di Istituto nelle scuole, centrata in particolare sul ddl 953 e dunque sospensione per quella domenica del flash mob- assemblea davanti al ministero. (da preparare anche con un volantino)

2) Prossimo appuntamento davanti al MIUR il 25 mattina alle 11: colazione culturale, con il coro multietnico della scuola Balzani ed altre attività da definirsi (danza maori, letture …).

3) Giornata comune di mobilitazione: scuole aperte il pomeriggio con correzioni di compiti, lezioni alternative, momenti di discussione con le studentesse e gli studenti e le loro famiglie (ipotesi di data mercoledì 21 novembre). In prospettiva è stata lanciata anche l‘idea di una staffetta di lezioni davanti al Parlamento ed in altri luoghi centrali della città.

4) Flash mob al Festival del cinema venerdì sera: con una valigetta 24 ore ironizzare sulla proposta dell’aumento dell’orario di lavoro e chiedere ai registi ed alle donne e gli uomini di cultura di tornare a prendere la parola a difesa della scuola ( si auspicano altre ipotesi creative ).

5) Petizione al Parlamento perché il primo atto delle nuove Camere sia destinare a Scuola e Sanità le risorse attualmente dirottate per l’acquisto degli F35 (15 miliardi di euro), da costruire in collaborazione con le associazioni impegnate in percorsi di pace (Emergency, Tavola della pace, Assopace, Nowar …)

6) Creazione di gruppi di studio per documentarsi e per elaborare una proposta di riforma organica della scuola che parta da chi la scuola la conosce. Aldilà delle 24 ore, le questione aperte sono tante, così come è ugualmente forte la necessità di non disperdere l‘esperienza che tutti insieme stiamo costruendo

7) Invito alla presa di parola in tutte le occasioni in cui sarà possibile per allargare e coinvolgere sempre più persone, a partire dall‘assemblea cittadina all’Università, convocata martedì mattina da diverse sigle sindacali, forti delle nostre ottime ragioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...