Mozione del collegio docenti dell’I.S.I.S “ Vincenzo Gioberti” di Roma

23 Nov

lI Collegio Docenti dell’ I.S.I.S Vincenzo Gioberti di Roma con la presente mozione esprime grave preoccupazione e fermo dissenso nei confronti delle scelte politiche che i governi che si sono avvicendati negli ultimi anni hanno rivolto alla scuola pubblica italiana. Tali scelte sono sempre state caratterizzate da tagli di risorse e personale sia docente che non docente, attuate in forme diverse e non sempre trasparenti, nonché da una costante e sistematica svalutazione della professionalità e della libertà di insegnamento.

Il Collegio Docenti dell’ I.S.I.S Vincenzo Gioberti di Roma esprime netta contrarietà sui seguenti provvedimenti all’ordine del giorno dell’agenda politica:

– Il D.D.L. 3542 (ex Aprea) , il progetto di riforma degli organi collegiali che restringe gli spazi di democrazia, aprendo la strada all’autonomia statutaria di ogni singola scuola, con la conseguente messa in discussione di un sistema nazionale pubblico dell’istruzione e la pericolosa accelerazione sul ruolo dei soggetti privati che avranno la possibilità di entrare a far parte degli organi collegiali e, in ragione del loro finanziamento esterno, influenzare pesantemente il Piano dell’Offerta Formativa;

-L’art.13 del D.L. 95 del 06/07/2012, convertito in legge n.135 del 07/08/2012, che prevede l’assegnazione ad altre funzioni dei docenti inidonei, è altrettanto grave ed incostituzionale.

– Inoltre, dopo la rottura del tavolo tra Miur e le OO.SS. lo scorso 11 ottobre sul pagamento degli scatti di anzianità per l’anno scolastico 2011/12, il Collegio Docenti dell’I.S.I.S Vincenzo Gioberti di Roma chiede con forza al Ministero di stanziare subito tutte le risorse utili alla copertura totale degli scatti, senza ulteriori decurtazioni dal bilancio della scuola pubblica, anche e soprattutto alla luce degli ultimi stanziamenti di 223 milioni di euro per il comparto della scuola privata.

– Non ultimo Il collegio chiede l’assunzione immediata degli insegnanti precari i quali viengono sistematicamente umiliati da una chiarissima politica di risparmio che – a fronte di classi sempre più numerose – sovente lascia scoperte cattedre e spezzoni, a discapito anche degli studenti e del loro diritto allo studio.

Il collegio docenti dell’I.S.I.S Vincenzo Gioberti di Roma, in segno di protesta decide da oggi di sospendere tutte le attività aggiuntive che la scuola ha nel suo piano dell’offerta formativa e più precisamente:

  • colloqui antimeridiani
  • pagellini
  • coordinatore di classe
  • coordinatore di dipartimento
  • coordinatore per materia
  • accompagnatore viaggi di istruzione/stage/scambi
  • responsabile di progetto
  • partecipante a commissioni
  • funzione strumentale
  • responsabile di laboratorio
  • collaboratore del dirigente scolastico

Roma, 22 novembre 2012

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...