Documento dei docenti del Peano di Monterotondo

28 Nov

LICEO SCIENTIFICO STATALE G. PEANO

Via della fonte 9 MONTEROTONDO RM

Siamo contrari all’aumento a 24 ore di servizio a parità di salario

(art. 3 commi 42-45 della Legge di Stabilità 2013)

perché

– incrementare del 33% l’orario di lavoro senza un corrispettivo economico adeguato significa dequalificare la professionalità docente

– costituisce un attacco all’intero contratto collettivo nazionale in quanto il governo si riserva di entrare nel merito dell’orario di lavoro senza ricorrere alla contrattazione tra le rappresentanze sindacali dei lavoratori del comparto scuola e l’ARAN

– l’incremento del carico di lavoro (più classi, molti più alunni, molte ore aggiuntive pomeridiane tra consigli di classe, colloqui, preparazione e correzione compiti, preparazione lezioni….) produce un abbassamento della qualità della didattica in termini di produttività, di efficienza e di efficacia

– la ridefinizione delle cattedre determina:

o la costituzione di un gran numero di “cattedre spezzate”, in altre parole molti insegnanti dovrebbero lavorare su più scuole

o il ricorso al “trasferimento d’ufficio” dei docenti perdenti posto verso altre istituzioni scolastiche e sedi lontane

o la perdita di posti di lavoro per migliaia di insegnanti precari che da anni lavorano nelle nostre scuole con questo aumento dell’orario lavorativo si risparmiano sulla scuola pubblica 715 milioni l’anno ma vengono comunque assegnati 265 milioni di euro alle scuole non statali

A chi dice che con questa legge la scuola italiana si adegua agli standard europei, rispondiamo non è vero

perché

– il carico orario di lavoro degli insegnati italiani è conforme se non superiore a quello medio degli insegnati europei

– gli stipendi italiani sono inferiori allo stipendio medio percepito da un insegnante in Europa

A chi dice che questa legge è utile per il ripianamento del deficit e la riduzione del debito pubblico rispondiamo che abbiamo già dato il nostro contributo

perché

– da anni i nostri stipendi sono bloccati (e continueranno ad esserlo) e ci è stata tolta pure l’indennità di vacanza contrattuale

– da anni, di Riforma in Riforma, la scuola pubblica subisce tagli consistenti al personale e alle risorse finanziarie

Per tutti questi motivi invitiamo i colleghi delle altre scuole del territorio, le famiglie dei nostri alunni, tutti i lavoratori ad esprimere la loro solidarietà e ad appoggiarci per difendere la scuola pubblica e per respingere una legge ingiusta che una volta approvata costituirebbe una lesione dei nostri diritti e un precedente grave per l’intero mondo del lavoro

FIRMATO i docenti del LICEO G. PEANO MONTEROTONDO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...